Autore OM
Luogo di pubblicazione Milano
Tipografo Stamperia Banchero
Data di pubblicazione 1971
Descrizione fisica Pagine 4 ; 30x21 cm
Tipologia Pieghevole
Lingua di pubblicazione Italiano
Nazione di pubblicazione Italia
Proprietario dell'originale www.trenidicarta.it
Licenza di utilizzo del proprietario Non specificata
Digitalizzato da www.trenidicarta.it
Note sul file digitalizzato L'originale è a colori
Caricato da utente_at il giorno 2021-05-05 e approvato il giorno 2021-05-05
Testo

OM
AZIENDA FIAT
LOCOMOTIVA DIESEL-IDRAULICA tipo 9104L
per il servizio di manovra

TONNELLATE RIMORCHIABILI IN RETTILINEO ALLE VARIE VELOCITÀ E PENDENZE SU BINARIO IN BUONE CONDIZIONI IN SERVIZIO DI MANOVRA
In piano sul 2,5‰ sul 5‰ sul 7,5‰ sul 12,5‰
Allo spunto 2745 1355 890 660 430
fino a 2 km/h 2615 1295 855 635 415
fino a 4 km/h 2480 1240 820 610 400
fino a 6 km/h 2045 1030 680 505 330
fino a 8 km/h 1630 825 545 405 260
fino a 10 km/h 1305 665 440 325 210
fino a 10 km/h 815 420 280 205 130

PENDENZA FITTIZIA EQUIVALENTE ALLA RESISTENZA IN CURVA
Raggio curva m. 700 350 250 150 100
Pendenza fittizia ‰ 1 2,5 3,5 5,5 9

DIMENSIONI LOCOMOTIVA
- Lunghezza telaio 5160 mm
- Lunghezza totale (compresi i respingenti) 6400 mm
- Interperno fra gli assi 2600 mm
- Larghezza massima 3000 mm
- Altezza massima 3600 mm
- Diametro ruote nuove 920 mm

PRESTAZIONI E PESI DELLA LOCOMOTIVA
- Velocità massima di trasferimento 30 km/h
- Peso in servizio con 3 t di zavorra e 3/3 di scorte 28 t
- Peso per asse 14 t

ACCESSORI A RICHIESTA
- Impianto per comando multiplo di due locomotive con un solo conducente.
- Insonorizzazione di elevate caratteristiche del cofano motore per servizio in zone densamente abitate.
- Climatizzazione cabina di guida con riscaldamento ad aria pulsata e ventilazione forzata.
- Agitatore d'aria in cabina.
- Sbrinatore vetri frontali anteriori e posteriori.
- Tachigrafo registratore settimanale.
- Sedile imbottito mobile, regolabile in altezza.

caratteristiche costruttive
La locomotiva Diesel idraulica da manovra tipo 9104L è stata studiata per essere costruita, con il minimo di varianti, per impiego su linee con scartamento da mm 950 a mm 1676.
Telaio in lamiere di acciaio di forte spessore saldate elettricamente. Sulle testate si trovano sistemati gli organi di trazione e repulsione che possono essere di tipo convenzionale oppure con agganciamento automatico centrale.
Cabina con finestrini frontali fissi dotati di tergicristalli e finestrini laterali con cristalli scorrevoli. Le pareti sono munite di isolamento termoacustico di grande efficacia.
Cofano contornato da un praticabile al quale si accede da due comode pedane destinate al personale di manovra. La cabina ed il cofano sono facilmente smontabili dal telaio per facilitare le operazioni di manutenzione ed il trasporto della locomotiva,
Apparecchiatura motrice - Il motore Diesel, il cambio idraulico, l'invertitore di marcia, il compressore d'aria ed il generatore elettrico formano un unico complesso montato elasticamente sul telaio della locomotiva. In tal modo è possibile, previo smontaggio di un coperchio del cofano e del gruppo di raffreddamento, disaccoppiare gli alberi cardanici e varie tubazioni e smontare quindi in blocco dalla locomotiva tutta l'apparecchiatura motrice, salvo i ponti.
Motore Diesel della potenza di 230 CV a 2000 giri/min.
Cambio idraulico tipo S 0,9 rigidamente montato fra motore ed invertitore con una presa di moto per il ventilatore del radiatore di raffreddamento acqua del Diesel. Il cambio è a funzionamento completamente automatico e non richiede alcun intervento da parte del conducente.
Gruppo riduttore inversore ad ingranaggi cilindrici. Tutti gli ingranaggi e gli alberi sono montati su cuscinetti a rotolamento. L'invertitore realizza le posizioni di marcia avanti, marcia indietro e folle mediante l'azionamento pneumatico di due frizioni a dischi multipli. Questo sistema rende molto semplice e rapida la manovra di inversione non essendovi problemi di innesto di denti, ed inoltre consente la completa separazione del moto dal motore alle ruote.
Ponti - I due ponti, che ricevono il moto dall'invertitore mediante alberi cardanici, sono dotati di una coppia di ingranaggi conici con dentatura Gleason.
Comandi
- I comandi del freno pneumatico sono posti sul banco di manovra, comodamente azionabili anche quando il conducente è affacciato ad uno dei finestrini laterali.
- L'acceleratore e l'invertitore sono comandati a mezzo di volanti posti lateralmente al banco di manovra.
- Nella posizione centrale del volante la trasmissione è in folle, ruotando in avanti o indietro il volante un rubinetto pneumatico inserisce la marcia avanti o la marcia indietro, successivamente una valvola provoca l'attivazione del cambio, infine viene comandato meccanicamente l'acceleratore.

disposizione delle parti principali
1 - Aspirazione motore
2 - Ponte anteriore
3 - Motore DIESEL
4 - Scambiatore di calore fluido cambio
5 - Cambio idraulico tipo S 0,9
6 - Inversore
7 - Gruppo raffreddamento motore
8 - Gruppo silenziatore scarico motore
9 - Serbatoio acqua
10 - Banco di manovra
11 - Ponte posteriore
12 - Serbatoio combustibile
13 - Cassa sabbia
14 - Scaldiglie
15 - Armadio attrezzi e vestiario
16 - Estintore
17 - Sospensione motore
18 - Valvola termostatica
19 - Leva acceleratore motore
20 - Leva freno a mano
21 - Leva freno pneumatico
22 - Volanti di comando

CABINA CON BANCO DI MANOVRA
APPARATO MOTORE

OM AZIENDA FIAT
stabilimenti: brescia - milano - suzzara
servizio vendite: 20141 milano - via p. leoni, 18 - telefono 53.54
N. 0328 - 6-71 Stamperia Banchero Le descrizioni ed illustrazioni del presente catalogo s'intendono fornite a titolo indicativo e non impegnativo.