Bibliografia Ferroviaria Italiana


Il paese che si muove. Le ferrovie in Italia fra 800 e 900
Ingrandisci
ANDREA GIUNTINI

Il paese che si muove. Le ferrovie in Italia fra '800 e '900

Milano : Franco Angeli, 2001.
Pagine 224. Cm. 15x23.
ISBN 88-464-2640-1
Compralo online su www.ibs.it
Compralo online
su www.ibs.it
Indice del libro
Presentazione9
1. Le fonti
Studiare la storia delle ferrovie. Appunti storiografici e note critiche12
Per una storia del Novecento ferroviario italiano: l'Archivio del Consiglio di Amministrazione delle Ferrovie dello Stato41
Treni strettamente digitalizzati. Un progetto di atlante storico computerizzato delle ferrovie europee48
Una visita al New National Railway Museum di York52
2. Ferrovie e storia d'Italia
Venti anni difficili. Le ferrovie italiane dalla nazionalizzazione alla nascita del Ministero delle Comunicazioni (1905-1924)55
Storia di un insuccesso. Il sistema ferroviario italiano dalla seconda guerra mondiale ad oggi78
Da Mussolini al Pendolino. Alle origini dell'Alta Velocità in Italia94
La costruzione della rete ferroviaria toscana106
3. I personaggi
Il management ferroviario italiano dalla nazionalizzazione delle ferrovie alla seconda guerra mondiale (1905-1940)154
Raffaele De Corné, direttore generale delle Ferrovie dello Stato (1852-1929)161
Ubaldino Peruzzi ministro dei Lavori Pubblici e la realizzazione della rete ferroviaria italiana nei primi anni del Regno176
4. Le stazioni
Brevi note sulla recente storiografia in tema di stazioni ferroviarie186
Firenze e le sue stazioni. I servizi ferroviari in città da Leopoldo II a Mussolini192
5. Ferrovie a archeologia industriale
Ferrovie che scompaiono. Appunti per un'archeologia industriale delle ferrovie204
Indice dei nomi211
Dove si trova in bibliotecaCittàProv. Segnatura Fonte
Apri la scheda del Servizio Bibliotecario NazionaleSBN

Le informazioni contenute in questa pagina sono fornite senza alcuna garanzia di accuratezza, completezza o correttezza.