Bibliografia Ferroviaria Italiana


La ferrovia da Giolitti a Mussolini. Politica ed economia delle strade ferrate (1906-1940)
Ingrandisci
CAMILLO LACCHÈ

La ferrovia da Giolitti a Mussolini. Politica ed economia delle strade ferrate (1906-1940)

Viterbo : Editore Agnesotti, 1980.
Pagine 160. Cm. 17x24. Brossura.
Indice del libro
Prefazione5
Parte prima: la ferrovia liberale
L'estensione della rete e il volume del traffico dopo la nazionalizzazione13
La situazione degli impianti fissi e del materiale rotabile16
L'Italia deteneva il record delle fermate20
Tutto ondulò e barcollò e sussultò e sprofondò24
Il valico dei Giovi e i primi programmi di elettrificazione29
Gli aspetti dell'autonomia ferroviaria34
La direttissima Bologna-Firenze: la fase progettuale38
Lo sviluppo della rete e del traffico: 1905-191443
Il potenziamento degli impianti fissi e l'incremento del materiale mobile47
Il tramonto dell'età giolittiana51
Un treno di locomotive spente per abbeverarsi al fiume54
Le dimissioni di Riccardo Bianchi57
Parte seconda: il treno e la grande guerra
La mobilitazione e la radunata65
I trasporti logistici70
Dopo quei lunghissimi 42 mesi del 1915-1877
Vittoria amara83
Parte terza: la ferrovia fascista
Il congresso dei Fasci Italiani di Combattimento89
La marcia su Roma in versione ferroviaria92
Il risanamento morale96
La bonifica finanziaria99
Il ciclone della grande crisi103
Le ferrovie nel primo decennio fascista106
La direttissima Bologna-Firenze: la fase esecutiva111
La concorrenza automobilistica116
Una grande risorsa tecnica di rinnovamento120
Come era bello viaggiare in littorina124
C'era una volta... il treno per il popolo129
Come un secolo fa è partito da Napoli un trenino132
Appendice statistica137
Bibliografia155
Dove si trova in bibliotecaCittàProv. Segnatura Fonte
Apri la scheda del Servizio Bibliotecario NazionaleSBN
Biblioteca della Direzione Generale delle Ferrovie dello StatoRomaRMXLVIII.E30/30Giuntini
Recensioni
Recensione di Valter Guadagno in "ClamFERROVIA", anno I, n. 4, dicembre 1980, pagina 141
Recensione di Giorgio Peraldo-Matton in "Strade ferrate", n. 4, novembre 1980, pagina 48
Recensione in "iTreni", n. 2, ottobre 1980, pagina 36

Le informazioni contenute in questa pagina sono fornite senza alcuna garanzia di accuratezza, completezza o correttezza.