Bibliografia Ferroviaria Italiana


Cera una volta... Il Gibuti
Ingrandisci
DARIO SCEGLIE, VALTER BRUNO, GIAN VITTORIO AVONDO

C'era una volta... Il Gibuti

Pinerolo : Alzani Editore, 1998.
Pagine 178. Cm. 17x24.
ISBN 88-8170-079-4
Compralo online su www.ibs.it
Compralo online
su www.ibs.it
Indice
Presentazione5
Introduzione7
CAPITOLO I
I padroni del vapore: da Erone a Watt. La rivoluzione industriale11
Il "razzo" di Stephenson: la locomotiva a vapore14
La ferrovia in Italia16
  La prima metà dell'Ottocento17
  Il Piemonte pre-unitario19
  Ignazio Porro, il pioniere pinerolese della via ferrata piemontese20
  Le linee secondarie e la Pinerolo-Torino22
  L'Italia unificata25
  L'architettura ferroviaria ed il trionfo del modernismo25
  I collegamenti "verticali" tra Nord e Sud26
  Le FF.SS.28
CAPITOLO II
Il Pinerolese tra '800 e '90031
  Le industrie31
  Il commercio32
  Associazioni e cultura32
L'epopea industriale della Val Chisone36
  L'industria tessile36
  L'industria estrattiva40
  L'industria meccanica43
CAPITOLO III
Le idee ed i progetti45
  I collegamenti ferroviari sognati46
  I collegamenti ferroviari realizzati53
CAPITOLO IV
La tramvia Pinerolo Perosa63
  La costituzione della Società Anonima64
  La linea67
  L'epoca romantica80
  Vapore o elettricità?90
  Viaggiatori e personale... un rapporto difficile?92
  Anche il Gibuti va in guerra98
  L'ultimo conflitto e la guerra di liberazione102
  L'inizio della fine112
  L'ultima corsa120
  Cosa resta: alla ricerca delle testimonianze archeo-tramviarie rimaste sul territorio128
CAPITOLO V139
Le macchine
  Le vaporiere139
  Le elettromotrici148
  Le rimorchiate154
CAPITOLO VI
La "Gibuti" dal 1936 al 1968, memorie di un utente171
Bibliografia175
Dove si trova in bibliotecaCittàProv. Segnatura Fonte
Apri la scheda del Servizio Bibliotecario NazionaleSBN
Biblioteca della Società Nazionale di Mutuo Soccorso Cesare PozzoMilanoMI AT
Biblioteca privataMilanoMI AT

Le informazioni contenute in questa pagina sono fornite senza alcuna garanzia di accuratezza, completezza o correttezza.